loader image

“La Capitale automobile Vans&Trucks” 2021: l’intervento di Massimo Marciani, presidente FIT Consulting

Si è tenuta lo scorso 3 dicembre a Roma, presso il centro congressi Sala Da Feltre, la settima edizione de “La Capitale automobile Vans&Trucks 2021”, il summit dedicato ai veicoli commerciali leggeri e pesanti cui ha preso parte come speaker anche Massimo Marciani, presidente FIT Consulting.

“La logistica è stata per troppo tempo invisibile – ha spiegato Marciani in apertura del suo intervento – per cui quando funziona nessuno se ne preoccupa, ma appena c’è un problema tutta la responsabilità ricade sull’operatore logistico. Questo meccanismo genera una grandissima difficoltà perché se il valore e il lavoro di questo settore non vengono riconosciuti, apprezzati e valorizzati sarà sempre più difficile andare avanti”.

Tra le soluzioni proposte, in primis quella di “cominciare a ripensare al sistema logistico come a un ecosistema, in cui ognuno trova la sua ragione d’essere ed è funzionale per lo svolgimento di un servizio.  Per troppo tempo c’è stata una certa miopia da parte degli imprenditori che hanno pensato che il loro compito fosse solo quello di produrre un bene nel modo migliore, senza preoccuparsi degli aspetti logistici, ma si è trattato di un grosso errore strategico perché oggi la logistica è a tutti gli effetti una leva di marketing: secondo i dati del Politecnico di Milano, il 34% dei consumatori finali sceglie oggi un canale di vendita online per i servizi di trasporto dei beni ordinati che è in grado di offrire. Per questo motivo, oggi le aziende non possono prescindere dall’offrire un servizio logistico di qualità e soprattutto sostenibile, sia dal punto di vista ambientale che etico e sociale”.

Fondamentale, inoltre, per il Paese “creare un Piano industriale che ci indichi in che direzione vogliamo andare e che Paese sarà l’Italia nel 2030 o nel 2050, così che anche il settore logistico, che è funzionale allo sviluppo dell’industria, possa adeguarsi di conseguenza”.

Infine, vi è il tema della digitalizzazione che permea sempre di più anche il settore dell’autotrasporto. “Digitalizzare – ha concluso Marciani – non vuol dire semplicemente scannerizzare una bolla, ma significa cambiare completamente i processi e consentire al consumatore finale di avere visibilità su tutto quello che succede all’interno della filiera e quindi di poter scegliere consapevolmente un servizio sostenibile sotto tutti i punti di vista”.

La registrazione integrale dell’intervento di Massimo Marciani è disponibile qui

La registrazione integrale del convegno è disponibile qui.